La detossinazione: pillole di naturopatia

È ottobre, l’estate ormai si è conclusa e la natura accoglie gli ultimi raggi di calore per immagazzinare energia e fare fronte all’inverno.

Le foglie cadono e gli alberi si preparano al freddo liberandosi di tutto ciò che non gli servirà durante l’inverno.

Anche per il corpo è tempo di rinnovarsi e di prepararsi all’inverno cercando di lasciarsi alle spalle tutto ciò che non gli è utile.

I tessuti si liberano e l’organismo si organizza per prepararsi all’inverno cercando di eliminare tutto ciò che lo appesantisce e lo rallenta. È il momento giusto per aiutare il nostro corpo a rigenerarsi!

L’alimentazione, in autunno

In questo periodo non dobbiamo sovraccaricare il fisico e per farlo, occorre che la nostra alimentazione sia sana ed equilibrata e che ci prendiamo cura di noi con pratiche detossinanti e rigeneranti, per facilitare i processi di depurazione.

Le pratiche di detossinazione erano fondamentali fin dall’antichità: i malati, per esempio, prima di essere visitati e guariti dovevano effettuare delle pratiche detossinanti per favorire una reazione pronta e efficace del corpo alle cure.

Ecco allora che prendiamo il meglio di quello che ci hanno lasciato in eredità queste pratiche, per favorire al massimo il benessere.

Ma che cos’è la detossinazione?

La detossinazione è un insieme di pratiche funzionali per aiutare il corpo a eliminare le sostanze dannose che l’organismo produce e che assimiliamo nella quotidianità (farmaci,stress,inquinamento ambientale ,cattiva alimentazione ecc.) riportandolo al suo stato ottimale.

Tutti i giorni ci muoviamo, camminiamo, respiriamo e ci nutriamo: lo svolgersi di queste azioni provoca reazioni chimiche per la produzione di energia e – di conseguenza – di sostanze di scarto (cataboliti o tossine endogene) che vengono poi elaborate ed eliminate o assimilate dai nostri organi emuntori (polmoni, fegato, reni e pelle).

Se aggiungiamo alle nostre azioni fisiologiche le cattive abitudini (ogni tanto qualche strappo alla regola è concesso) come l’assunzione di junk food ,fumo, alcool o pratichiamo uno stile di vita stressante e poco dinamico, il carico tossinico aumenta e i nostri organi non sono in grado di eliminarlo e così cercano di emarginarlo trasferendolo nei tessuti epiteliali (la nostra pelle o per essere più precisi il derma).

La pelle quindi, insieme agli altri organi emuntori, trattiene e conserva le nostre tossine.

È compito nostro cercare di liberala e facilitare i nostri organi ad assolvere i loro doveri al meglio. Accumulare e immagazzinare tossine comporta un grande dispendio energetico, gli organi sono sovraccaricati e i processi metabolici sono rallentati compromettendo cosi l’intero sistema del nostro corpo.

Ecco perché ci sentiamo stanchi e affaticati e le nostre difese immunitarie si abbassano, creando un terreno fertile per le proliferazioni batteriche e virali.

Le pratiche di detossinazione ci aiutano a ritrovare e sentirci in forma e pieni di energie in questi mesi di cambiamento, e a prevenire i consueti malanni da cambio di stagione.

Ecco perché Fusion ha pensato di proporvi le pratiche più salutari , potenti ed efficaci.

Buone sane pratiche, allora.

Erica

[La rubrica “Pillole di naturopatia” è curata da Erica, per noi Scarlett.]

0 comments on “La detossinazione: pillole di naturopatia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *